Frida, photographer

Qui Frida, dark-waver con insana passione per qualsiasi forma d’arte. Cinica e disincantata dal primo anno di scuola elementare, ho trovato nella fotografia l’anello mancante tra il resto del mondo a mio avviso disadattato e la dimensione del Bello. Ho un diploma in supercazzole e antani per due, ovvio.
Una volta ho fatto colazione con la Vodka e i Krumiri Bistefani. All’orale del mio ultimo esame di Lingua Russa ho proferito che volevo sposare il protagonista di “Delitto & Castigo” e ne ero fermamente convinta.

Ho letto tutta la bibliografia di Kundera due volte, ho visto Pulp Fiction al cinema con mamma & babbo e sono cresciuta con David Bowie al posto dello Zecchino d’Oro.

Tendenzialmente insonne per natura, parlo cinque lingue e mezzo escluso l’italiano. Convivo con un felino splendido e rifuggo buona parte del genere umano perché urta il mio senso artistico. Compulsiva quanto basta, etilista di fine fattura, cinefila incallita e rompipalle full-time.

In amore sono ufficialmente negata, attraggo soggetti psicotici a frotte e poi probabilmente neanche ci credo, nell’amore. Non sono mai riuscita a vedere “Twin Peaks” perché il nano della stanza rossa mi ha sconvolto l’esistenza all’età di quattro anni.

Sono arrivata qui per caso: ho conosciuto il padrone di casa al tavolo di un ristorante thai nella Grande Mela la sera della prèmiere dell’ultimo capolavoro tarantiniano e questi -il padrone, non Quentin- ha deciso che i miei scatti erano interessanti.

Devo aver passato il controllo qualità e anche “Vuole scambiare queste due foto di Frida per un fustone di Dash?” – “No, grazie!” perché in men che non si dica mi son ritrovata a ricoprire il ruolo di foto-reporter ufficiale. Da allora mi aggiro per i loschi antri di Emigration For Dummies e non ho ancora capito dov’è il bagno.

Portrait of the artist as a drunk dandy.

"Portrait of the artist as a drunk dandy."

5 responses to “Frida, photographer”

  1. Francesco says :

    Condivido pienamente il trauma del nano della stanza rossa.

  2. fridaphotography says :

    Oh!
    Grazie!
    Pensavo di essere l’unica! :D

  3. Io says :

    <3
    Praticamente perfetta sotto ogni aspetto :)

Trackbacks / Pingbacks

  1. EXTRA – meglio tardi che mai™ « Emigration for Dummies - 12 novembre 2009

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: