BÖLUM 25_ In_ Utilissimo: Fidanzata o Prostituta?

Premessa (che poi non è altro che una sintesi di quello che trovate su Wikipedia)

Con l’inizio XX sec., in seguito ai cambiamenti e alle riforme del paese, Mustafa Kemal Ataturk con la sua filosofia di Occidentalizzazione del paese decise di cambiare la lingua fin’allora parlata. Adottando l’alfabeto latino  e purificando la lingua dagli idiomi e dalle parole arabe e persiane che avevano influenzato il linguaggio letterario dell’Impero Ottomano. Questa notevole trasformazione fù però di difficile attuazione nella realtà, ci sono voluti moltissimi anni prima di arrivare all’attuale lingua moderna turca in quanto in quel periodo il tasso di alfabetismo era meno del 20%. Ancor’oggi ci sono alcune difficoltà di comunicazione tra vecchia e nuova generazione.

La dialettologia è un mistero per i Turchi.

La forma colloquiale dominante è l’Istanbul Türkçesi.

Svolgimento:

da una lingua nata in una notte di tempesta

con il router non funzionante

ci si deve aspettare una serie di fraintendimenti/ errori di traduzione per mancanza di lessico/ figure di merda.

Siamo stati svezzati con l’inglese

quando per definire la sessualità di un nostro amico/a si entra in panico

“a girlfriend of mine”

e mezz’ora di spiegazione

per ovviare agli sguardi arrapati del turco che hai davanti

o torvi se si tratta di una turca.

In turco è la stessa identica cosa:

amico si traduce con arkadaş

quando si vuole definire il sesso del proprio amico:

bayan (donna) arkadaş

bay (uomo) arkadaş

(parole utilissime quando siete alla ricerca di un bagno pubblico,

una delle poche cose che in Turchia si trova in abbondanza)

Ma?

Si c’è un ma.

bayan arkadaş traduce:

– amica

– fidanzata

– prostituta

Eeeeeeeeeh?

Si, nello slang di Istanbul vi potrebbe capitare di avere problemi a parlare di un’amica definendola

bayan arkadaş

prima ragione per cui è meglio evitare di parlare turco.

Quindi è meglio che vi istruisca sull’uso proprio della parola puttana in turco:

orospu (la più utilizzata)

fahişe

kaşar (che vuol dire anche formaggio)

meter

da orospu l’espressione: orospu çocuğu

letteralmente: figlio di puttana

Anatomicamente parlando:

vagina è vagina

mentre figa (volgare) è am, amcik, kestane (castagna) e per i più esuberanti pilav (riso)

domatesi pilav (riso al pomodoro) lo lascio alla vostra fervida immaginazione;

dalla parola figa nasce l’espressione: amına  koyayım

scritto anche amına koyiiim

e nel linguaggio msn: a.q

Traduzione letterale: ti fotto la figa.

(You’re welcome!)

L’organo di riproduzione maschile: pene

volgarmente cazzo si traduce con: yafrak, sik, dalga, malafat

da sik l’espressione: siktir gıt

letteralmente una sorta di vaffanculo

e canımı sikma

letteralmente: non mi rompere il cazzo.

Non anatomicamente parlando

a meno che non siate i figli di Robocop che anzichè starnutire faceva il caffè dal naso

accendino si dice:

çakmak

chiedere da accendere e nello specifico se si ha un accendino:

çakmak var mı?


La risposta: çakmak var e vi verrà dato da accendere


Nel caso la risposta sia qualcosa di complicato del tipo: çakmak ile şaka yapmak


traduzione letterale: usare l’accendino per spaventare


o non letterale: mettere fuoco a qualcuno (in questo caso chi chiede l’accendino)

Vi stanno prendendo per il culo in turco göt


da culo l’espressione: göt lalesi


letterale culo tulipanato

questa proprio non l’ho capita.


Come d’altronde molte altre cose.

Quindi se dovete chiedere da accendere è meglio usare l’espressione:


ateş var mi?

hai del fuoco?


Nessuno proverà a bruciarvi vivi.






State (quasi) sicuri.



L'autrice di questa foto ha un cognome lungo come quello del vulcano.

Quindi se evitate di chiedere:



riso, castagne e accendino


se evitate di identificare il sesso dei vostri amici


e siete allergici ai formaggi

potete stare sicuri che troverete qualche altro modo per fare figure di merda (bok).

E cosa ancora più importante:

mettete YAAAAH alla fine di ogni parola

da veri Istan-bulliti

Siktir gityaaaaaaaaaaah!



Tag:, , , , , , , ,

6 responses to “BÖLUM 25_ In_ Utilissimo: Fidanzata o Prostituta?”

  1. Nevermore says :

    Voto BÖLUM 25 miglior articolo di Emigration for Dummies so far. Di gran lunga meglio di grandi successi come DAY 36. Braf.

  2. RoDi says :

    grazie BabeL di questo utilissimo abbecedario contro le figure di “bok” in turchilandia…tuttavia sarebbe più igienico comunicare in inglese con gli ottomani, provate a chiedere in ristorante del formaggio (“kaşar”) perchè il vostro riso (“pilav”) ne è sprovvisto…deve fare male :)
    Mille punti ai turchi per l’espressione “culo tulipanato”…also known as “göt lalesiyaaaaaaaaaaaaah”

  3. M.Arco says :

    mi sfugge l’accostamento puttana-formaggio…

    • BabeL says :

      Sai quante cose mi sfuggono??
      Sguisciano anzichenò.

    • Nevermore says :

      Questioni etnico-gastronomiche: in tutto il sud-est europeo è tradizionale associare mestieri e ricette. I guerrieri turchi, ad esempio, vanno bene per gli spiedini alla Vlad, mentre le prostitute sono una delicatezza col formaggio ed un po’ di basilico. Tutto qui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: