DÍA 59 – bar pieni, piazze vuote

In questo momento pare che giochino la partita del campionato di calcio il Real Madrid contro il Barcelona, e -da quanto mi dicono- è una partita un sacco importante. Mentre tornavo a casa, pochi minuti fa, col freddo che finalmente è arrivato, la resaca che mi spegneva il cervello, il caffè che cercava di fare il suo perso nel mio stomaco un po’ offeso nei miei confronti (pare che non gli sia piaciuto il whiskey sprite di ieri sera), in effetti in strada non c’era nessuno, ma in ogni bar, in ogni vetrina, una folla di gente a testa alzata in adorazione della nuova religione dei popoli (che non è l’oppio), mentre sullo schermo luminoso giovani probabilmente dopati correvano dietro ad una palla ed un contratto milionario. Gira e rigira, se riesci a convincere la gente a radunarsi un’ora alla settimana, in un momento particolare, ad osservarti compiere gesti di poco conto ma di grande valore simbolico, riesci anche a pretendere un sacco di soldi in cambio. Chiesa Cattolica™ insegna.

Il potere di condizionare le persone nella loro quotidianità non va sottovalutato (per la serie, Appunti per una teoria della rivolta). Ci stavo pensando giovedì scorso, durante la mensile Critical Mass (sempre una gioia): quanti partiti (nel senso più lato di parti della società dotate di un ruolo ed eventualmente uno scopo) sono in grado, oggi, di organizzare ad intervalli regolari, ogni mese, una manifestazione di più o meno militanti, per lo più non autorizzata e concretamente rivendicativa? Cari post-comunisti di lotta e di governo, la prossima volta che vi masturberete pensando alla presa del palazzo d’inverno, fate un pensierino su questo piccolo particolare. E non c’è  stato neanche il bisogno di tessere correnti mozioni e delegati. Ogni mese, in una porzione significativa del mondo, in ogni città si svolge una -piccola o grande che sia- Critical Mass. La vittoria è nostra.

La bici è libera

Tag:, , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: