BÖLÜM 2 – il fondoschiena irriverente

Non tutte le giornate iniziano con il buco

non ci si può aspettare miracoli

se ti trovi a Istanbul in quartiere X meglio conosciuto come Mecidiyekoy

ora voglio vedere se riuscite a pronunciarlo io è un mese che sto qua è ho ancora problemi a identificarmi

di solito bofonchio qualcosa e aspetto con un caldo sorriso che i miei interlocutori capiscano.

Non capiscono.Mai.

Perchè fondoschiena?

per fare audience

no perchè oggi imparerete che ad azione corrisponde reazione in tema di culo palpate

AZIONE:

-sveglia con malditesta dato dall’elevato tasso di umidità qua anche i gabbiani evitano di volare

per via della sinusite
-tappa alla stazione degli autobus con attesa di circa mezz’ora incorniciata da vecchio bacucco
che fa occhiolini grinzosi e si pone in posizione da palpata di culo opportunamente sottratto
-salita in autobus pieno stile fantozzi di primo mattino ma con 40 gradi all’ombra posizione in bilico su uno scalino con porte aperte per circa 10 km altro vecchio vecchio bacucco che nel frattempo
riesce a palparmi il culo ripetutamente

e da li capisco che è uno stressato ha bisogno di affetto ma non mi sento all’altezza in tutti i sensi

arrivo all’università dopo 1 ora (un’ora) e 40 (quaranta) minuti
assaggio di inefficenza della burocrazia turca la mia tessera studente non è pronta
RESPIRATE
-discussione con segretario turco isterico per la fame e per l’astinenza da sesso\alcool\droghe in lingua non definita
io parlavo inglese e ne sono sicura lui penso  pensasse fossi esperanta
-ritorno alla fermata dell’autobus previo passaggio dentro cantiere respiro starnuto respiro starnuto (ripetuto 5 volte)

attesa di trenta (30) minuti
autobus relax sedile libero dormitina e arrivo alla fermata della metro davanti a casa mia

REAZIONE:

ecco la tipica reazione della donna turca a una
sonora palpata di culo è successo che fossimo sulla metro io
la mia amica turca quando un giovanotto di circa anni 25 (venticinque) ha deciso di non solo palpare!ma bensì
stringere tra le sue mani taurine la natica destra della mia amica
lei con una certa nonchalanche e un po’ di charme

(e altre parole francesi) lo ha chiamato
e gli ha tirato un pugno con affondo.Umiliato è seguito dibattito tra lei e gli amici del giovanotto.
Fatto bene la mia amica
ma è tecnica che io non posso usare
per due evidenti motivi:

il primo: non so parlare il turco e quindi non ci può essere dibattito
secondo: la mia statura non mi permette di arrivare ad altezze cosiderevoli per scoccare alcun pugno/sputo/schiaffo
Applauso finale alla mia amica e un batti il cinque sorella!
Per festeggiare (ma anche no) questa prodezza del femminismo turco
siamo andate a fumare il narghilè e

prendere il kahve in un posto magnifico
un bazar tra due moschee rigonfio di tappeti
lampade, lampade di aladino (lampade solari/alogene/a basso consumo)
per una fumata totale di numero 2 (due) narghilè uno al gusto capuccino e uno al gusto elma (restrogusto anice bleah!)
Quanto mi piace il narghilè!
Mi sento tanto brucaliffo e poco poco Alice nel paese delle meraviglie (o del kebap)
Era proprio così che m’immaginvo una serata tipica turca:

-narghilè

-kahve

-çai
-e sbragatura su divanetti polverosi a barattare prezzi di lampade (che palle ste lampade)

Le giornate di merda capitano

e non ci si può fare nulla!

Ma per le palpate di culo

ora avete un rimedio.

mercato del pesce a Karakoy
Fame?

Dovete fare l’akbill?

avete preso il numero 750 e la fila all’ufficio IETT è al numero 30?

Non disperate!

A 50 metri dall’ufficio IETT davanti al Galata Bridge  alla vostra sinistra si apre il famoso mercato del pesce di Karakoy

per 4 lire (due euro e cinquanta)

potete ordinare direttamente dal pescatore un balik ekmek

o un piatto di hamsi impanate e fritte

per 5-10 lire.

E’ un consiglio impagabile

salvaumore salvafegato salvaculo(non il vostro ma quello dell’impiegato lento)

L’Utilissimo_vocabolario turco-italiano

Mecidiyekoy_quartiere commerciale di Istanbul dal nome inpronunciabile

kahve_caffè turco

narghilè_non fate finta di non sapere che cosa è

elma_mela

akbill_babbocchio magnetoso tu ci metti dentro i soldi e lui ti fa viaggiare i metro.magico

IETT_l’inferno

Karakoy_percorrete la Istiklal da Taksim e lo troverete.o da taksim prendete la metro per §i§ane

balik ekmek_ letteralmente pesce pane.materialmente panino imbottito con pesce insalata e cipolle

hamsi_sardine

hamsi tava sardine fritte

Tram Taksim-Tunel

Tram Taksim-Tunel

6 responses to “BÖLÜM 2 – il fondoschiena irriverente”

  1. Nevermore says :

    wordpress non ne vuole sapere di far vedere il tuo gravatar :|

  2. Lupo Grigio says :

    Elma vuol dire mela? Ma è l’anagramma!
    Come si dice male?

  3. BabeL says :

    cosa ti aspetti da una lingua inventata in una notte?
    kötü_male
    (sicuramente è l’anagramma di male in qualche altra lingua)

  4. Nevermore says :

    kötü_male è “mela cotogna”?

  5. Nevermore says :

    o magari è il porcetto quando non lo tieni abbastanza in forno.
    “com’è?”
    “hmmm, kötü_male”
    “aspetta che gli diamo un’altra infornata”

  6. nicola says :

    ma se mela è elma e tanto mi da tanto allora pera è erpa??’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: