DAY 2 – midtown madness

Oggi sono andato a fare un giro a midtown.

La mia capa (moglie del mio capo, attualmente in California insieme al mio capissimo) aveva mal di testa ed io avevo un po’ di cose da fare, quindi mi sono preso il giorno libero e sono andato a Times Square, all’Apple Store sulla 5th Av ed ed in un negozio AT&T per prendere una sim.

Ora, sapete tutti che da anni ce la menano coi terroristi, con la sicurezza etc. Mi spiegate perchè uno stronzo qualunque può entrare in un negozio ed uscirne cinque minuti dopo con una sim carica e funzionante senza dover mostrare neanche un documento o autodichiarare il suo nome?

Ve lo dico io: perchè l’America è un grande paese. È proprio la terra della liberta: puoi fare quello che vuoi. Basta che non rompi il cazzo.

Ho avuto i primi ospiti a casa: sono Francesco e Francesca, in vacanza a NY per due settimane. Beati loro. Io per vedere un po’ di città dovrò aspettare di avere del tempo libero, oppure di farmi licenziare.

Le zanzare mi danno i brividi: mi guardano dai dietro i vetri con aria familica. Finalmente so come si sente un croissant in pasticceria.

Ho cenato da Bubba Gump su Times Square e guardato Bruno all’Empire sulla 42th. Mi sono sentito al centro del mondo, tipo in Blade Runner però senza replicanti. È stata una sensazione stranissima: per una volta mi sono sentito contento e realizzato. Poi è passata, quando il treno per uptown non è passato e sono dovuto scendere dieci strade sopra casa, di notte, da solo, bianco. È stato terapeutico, comunque: lo so che Harlem ora è sicura, ma ti saltano in testa tutte le cose che gli amici degli amici ti hanno detto e quando ti vedi li, fuori contesto come un levriero in un sexy shop, beh… ti senti strano.

Alla fine però alla terza ragazza bionda che girava da sola all’una del mattino ho capito che ormai Harlem è proprio sicura e sono andato a dormire tranquillo, dopo 550mg di Synflex Forte.

i miei primi ospiti nella mia prima casa a NY

i miei primi ospiti nella mia prima casa a NY

Tag:, , , , , ,

About Nevermore

vedi New York e poi muori

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: